Perché gli aspiratori per fumi di saldatura vanno usati vicino alla fonte?

Scritto in Curiosità il
aspiratori-fumi-di-saldatura
Lino Di Betta
Autore Lino Di Betta
Gli aspiratori per fumi di saldatura sono necessari in quegli ambienti di lavoro ove si eseguono saldature: le esalazioni liberate dalla saldatura, se respirate, sono pericolose per la salute dei lavoratori. Per limitarne al massimo l’impatto, vanno aspirate alla fonte.

La saldatura è una delle lavorazioni più praticate in molti comparti industriali. Durante l’operazione, i materiali da saldare e i consumabili liberano fumi, polveri, gas e vapori con un’alta concentrazione di sostanze chimiche nocive. Le sostanze, se non vengono aspirate e rimosse, permangono nell’aria in forma di minuscole particelle e rischiano di essere respirate dai lavoratori.

Per neutralizzare qualsiasi minaccia, le aziende metalmeccaniche e le aziende di manutenzione e simili devono dotarsi di appositi aspiratori per fumi di saldatura. Se è questo il tuo caso, continua a leggere per saperne di più.

 

Perché aspirare i fumi di saldatura vicino alla fonte

I sistemi di aspirazione fumi di saldatura funzionano secondo un principio semplice, ma efficace: l’aria satura di fumi e polveri viene aspirata, filtrata ed espulsa all’esterno o, là dove è possibile, reimmessa in ambiente sanificata e deodorata.

Gli aspiratori di fumi raggiungono il massimo della loro efficienza quando alle cappette posizionate sui bracci viene data la possibilità di convogliare i fumi non appena vengono liberati. Vanno, cioè, aspirati alla fonte: prima che abbiano il tempo di disperdersi e raggiungere le vie respiratorie dei tecnici.

 

I tipi di aspiratori per fumi di saldatura

A seconda delle necessità della tua area di lavoro, puoi installare differenti tipi di sistemi di aspirazione per fumi di saldatura. Le due macro-tipologie sono:

  • gli impianti fissi (murali, con bracci articolati di varie lunghezze, oppure sotto forma di banchi aspiranti, corredati da aspiratori ed eventualmente filtri)
  • gli impianti mobili (carrellati).

Gli impianti fissi sono generalmente progettati per le situazioni in cui la saldatura è sia frequente che pesante. I sistemi carrellati, invece, sono dedicati agli ambienti di lavoro dove le sessioni di saldatura sono sporadiche e meno intense.

 

Sistemi di aspirazione fissi

La configurazione tipica di un sistema di aspirazione fisso per i fumi di saldatura comprende: uno o più bracci articolati, un filtro, un elettro-aspiratore e delle tubazioni di collegamento e di espulsione. In alternativa al braccio, esistono banchi da saldatura di diverse tipologie,

In WORKY, possiamo realizzare entrambi i tipi di impianto:

  • bracci della serie SB sono studiati per semplificare e ottimizzare l’aspirazione dei fumi di saldatura; possono essere installati a muro, a soffitto o su prolunga a bandiera per raggiungere distanze importanti, inoltre sono provvisti di serrandina di parzializzazione sulla cappetta.

SBB: Braccio articolato autoportante da 150 mm di diametro, estensione a bandiera, equipaggiato con mensola di supporto e serranda di parzializzazione

 

 

SBF braccio di aspirazione fumi di saldatura estremamente flessibile grazie alla sua robusta struttura interna che ne permette svariati posizionamenti possibili. Il braccio può essere fissato a soffitto, a parete – con e senza prolunga a bandiera. Il braccio SBF può inoltre essere installato in sistemi scorrevoli con la canalina GAT di WORKY che permette di coprire ampie aree di lavoro. Il braccio SBF inoltre è dotato di serranda di chiusura stagna (unica nel suo genere).

 

  • banchi aspiranti della serie SAB sono composti da una superficie (disponibile in varie dimensioni) estremamente resistente; grazie all’aspirazione dei fumi, si riduce il contatto da parte dell’operatore con i fumi nocivi. A seconda delle necessità, il banco aspirante può essere fornito in versione semplice, ovvero senza aspiratore per impianti centralizzati, con aspiratore direttamente accoppiato e con pareti verticali

SAB-FW: Banco con aspiratore, dotato di prefiltro in paglia metallica antiscintilla, paretine laterali aspiranti e cassetto di raccolta polveri

 

Aspiratori carrellati

Gli aspiratori carrellati vengono dotati di ruote per poterli muovere agilmente da una zona di lavoro all’altra. Sono così composti da aspiratore, filtro e braccio articolato da 3 mt.

In WORKY ti proponiamo due linee, diverse per potenza dell’aspiratore e per portata massima:

  • l’uno (SMOBIPLUS) pensato per applicazioni leggere e poco frequenti
  • l’altro (SMOBIMAX) adatto ad applicazioni più intense e con una durata più lunga.

 

SMOBIPLUS: Unità carrellata per l'aspirazione e la filtrazione dei fumi di saldatura tramite un braccio da 3 mt, una batteria di 4 filtri di cui l'ultimo con carboni attivi, e un aspiratore da 1,5 hp

 

SMOBIMAX-2B: Unità carrellata con due bracci da 3 mt, una batteria di 4 filtri di cui l'ultimo con carboni attivi, e un aspiratore da 3 hp

 

La gamma WORKY di soluzioni per l’aspirazione dei fumi di saldatura non si esaurisce qui; per conoscere tutte le possibilità, puoi visitare la sezione dedicata sul nostro sito web oppure contattarci direttamente. Saremo felici di fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

CONTATTACI

Lascia un commento